Elogio della follia

Erasmo da Rotterdam
Autore: 

Erasmo da Rotterdam

Descrizione: 

Uno "scherzo letterario". Così Erasmo da Rotterdam presenta la sua opera a Thomas More, cui la dedica, aggiungendo che era stato proprio il suo nome, More, a richiamargli alla mente la follia, in greco Moria. Avverte che sarà la Follia in persona a parlare, quindi nessuno dovrà ritenersi offeso, e conclude dicendo a More di prendersi cura lui di questa Moria, che d'ora in avanti è la sua. Lo scritto continua su questo tono brillante, satirico, arguto, geniale nel paradosso di farci guardare la realtà con gli occhi della Follia, che come tale ne ha una visione distorta, ma contemporaneamente nell'avvertirci che il mondo va alla rovescia, e quindi se è la realtà ad essere invertita, attraverso la Follia potremo vederla dal giusto verso.

Search
Calendario Eventi
«  
  »
M T W T F S S
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31